Elettori non deambulanti e voto assistito

ELETTORI NON DEAMBULANTI

Gli elettori non deambulanti – che non siano già in possesso di certificazione dell’Azienda Sanitaria che attesti la ridotta capacità di deambulazione, anche rilasciata in precedenza e per altri scopi – possono richiedere una visita per il rilascio della certificazione medico-legale per votare in seggi privi di barriere architettoniche, presentandosi a visita medica presso la Segreteria della S.C. Accertamenti Clinici di Medicina Legale, via del Farneto 3, III piano, stanza 323 (tel. 040 3995335) muniti di documento di identità valido, della tessera elettorale e di eventuale documentazione sanitaria relativa alle proprie infermità nei seguenti orari:
da lunedì 23 aprile a sabato 28 aprile 2018 con esclusione del mercoledì 25 aprile 2018 dalle ore 8.00 alle ore 10.00
Il certificato è rilasciato gratuitamente e va esibito con la tessera elettorale al momento del voto.
Il Comune provvederà, quanto prima, a comunicare il numero di telefono utile per usufruire del servizio di trasporto gratuito al seggio per gli elettori con difficoltà di deambulazione che ne avessero bisogno.

VOTO ASSISTITO

Gli elettori che non sono in grado di esprimere autonomamente il loro voto (per impedimenti fisici quali cecità, amputazione delle mani, paralisi o altro impedimento di analoga gravità) possono rivolgersi all’Ufficio Elettorale del Comune, in Passo Costanzi 2, I° piano st. 107 (tel. 0406754336/4492),
fino a venerdì 20 aprile 2018 con orario 8.30 – 12.30
da lunedì 23 a martedì 24 aprile 2018 dalle 8.30 alle 16.00
mercoledì 25 aprile 2018 dalle 9.00 alle 13.00
da giovedì 26 a sabato 28 aprile 2018 dalle 8.30 alle 18.00
domenica 29 aprile 2018 dalle 7 alle 23, stesso orario dei seggi
per fare apporre sulla tessera elettorale un apposito timbro che li autorizza ad essere accompagnati nella cabina da una persona di loro fiducia. Questa persona può essere un elettore di un qualsiasi Comune della Repubblica, e deve essere munito della propria tessera elettorale.
Se l’elettore che non è in grado di esprimere autonomamente il proprio voto è impossibilitato a presentarsi personalmente all’Ufficio Elettorale, può delegare per iscritto una persona di fiducia, allegando la fotocopia del proprio documento d’identità. La richiesta di apposizione del timbro deve essere corredata dall’apposita documentazione sanitaria.
Chi ne fosse sprovvisto deve rivolgersi all’Azienda Sanitaria Universitaria secondo le stesse modalità previste per gli elettori non deambulanti.
La normativa vigente prevede che se l’impedimento dell’elettore è evidente (cecità, amputazione delle mani, paralisi o altro impedimento di analoga gravità), il Presidente di seggio può comunque ammettere al voto l’interessato assieme all’accompagnatore.