Elezioni dei consigli circoscrizionali

Le circoscrizioni amministrative del Comune di Trieste sono le seguenti:
(Suddivisione del Territorio Comunale – art. 1 del Regolamento per il funzionamento delle circoscrizioni di decentramento)

  • I CIRCOSCRIZIONE – Altipiano Ovest
  • II CIRCOSCRIZIONE – Altipiano Est
  • III CIRCOSCRIZIONE – Roiano-Gretta-Barcola e Cologna-Scorcola
  • IV CIRCOSCRIZIONE – Città Nuova-Barriera Nuova e San Vito Città Vecchia
  • V CIRCOSCRIZIONE – Barriera Vecchia e San Giacomo
  • VI CIRCOSCRIZIONE – San Giovanni e Chiadino-Rozzol
  • VII CIRCOSCRIZIONE – Servola-Chiarbola e Valmaura-Borgo San Sergio

Organi della circoscrizione – art. 92 Statuto – art. 4 Regolamento

Sono organi della circoscrizione:

  • a) il consiglio circoscrizionale
  • b) il presidente della circoscrizione

Composizione del Consiglio circoscrizionale – art. 6 del Regolamento

Il consiglio circoscrizionale è composto da:

  • 20 consiglieri nelle circoscrizioni III, IV, V, VI e VII,
  • 10 consiglieri nelle circoscrizioni I e II,

(così come modificato in virtù della legge regionale 11 febbraio 2011, n. 1, dal Consiglio comunale di Trieste, con deliberazione n. 33 del 22 luglio 2021)

Statuto del Comune di Trieste – art. 93 – Elezione del consiglio circoscrizionale, sistema elettorale ed elettorato

  1. Il consiglio circoscrizionale è eletto a suffragio diretto contestualmente all’elezione del consiglio comunale.
  2. Per l’elezione del consiglio circoscrizionale si fa riferimento, ove ciò sia compatibile, alle norme in vigore sull’elezione del consiglio comunale applicabili per il comune di Trieste.
  3. Sono elettori delle circoscrizioni gli iscritti nelle liste elettorali delle sezioni comprese nel relativo territorio.
  4. Ai consiglieri circoscrizionali si applicano le disposizioni in materia di ineleggibilità, incompatibilità e sospensione dei consiglieri comunali, nonché i divieti e gli obblighi che concernono gli stessi.
  5. La carica di consigliere circoscrizionale è altresì incompatibile con quella di consigliere o di assessore del comune di Trieste.

Requisiti della candidatura – art. 9 della L.R. 19/2013

  1. Quando le elezioni si svolgono nella stessa data:

a) nessuno può presentarsi contemporaneamente come candidato a consigliere in più di due comuni o in più di due circoscrizioni. Il candidato che sia eletto contemporaneamente consigliere in due comuni o in due circoscrizioni deve optare per una delle cariche entro cinque giorni dall’ultima deliberazione di convalida. Nel caso di mancata opzione, rimane eletto nel consiglio del comune o della circoscrizione in cui ha riportato il maggior numero di voti in percentuale rispetto al numero dei votanti ed è surrogato nell’altro consiglio;

b) nessuno può essere candidato alla carica di sindaco in più di un comune;

c) nessuno può essere candidato contemporaneamente alla carica di sindaco e di consigliere comunale e circoscrizionale* nello stesso o in altri comuni;

d) nessuno può accettare la candidatura in più di una lista nello stesso comune.

  1. Per quanto riguarda le cause di incandidabilità, trovano applicazione le norme contenute nel decreto legislativo 31 dicembre 2012, n. 235 (Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi, a norma dell’articolo 1, comma 63, della legge 6 novembre 2012, n. 190 ).

* esteso ai consiglieri circoscrizionali ai sensi dell’art. 93, commi 2 e 4, dello Statuto del Comune di Trieste

(art. 7 – Elezione – Regolamento)

…omissis … Non è necessaria la sottoscrizione da parte dei presentatori di lista quando la lista stessa viene presentata insieme a quella per l’elezione del consiglio comunale e con lo stesso contrassegno e denominazione.

Presentazione delle candidature

Come previsto dall’art. 93 dello Statuto Comunale, sopra citato, deve essere utilizzata la stessa modulistica in uso per l’elezione del consiglio Comunale.

Se le liste dei candidati per l’elezione dei consigli circoscrizionali vengono presentate nell’ipotesi dell’art. 7 del regolamento (insieme ad una lista di candidati per l’elezione del consiglio comunale), basterà presentare le liste stesse, distinte per circoscrizione, contestualmente alla lista dei candidati per l’elezione del consiglio comunale di Trieste.

Le liste devono comprendere un numero di candidati non superiore al numero dei consiglieri da eleggere e non inferiore ai due terzi, con arrotondamento all’unità superiore qualora il numero dei consiglieri da comprendere nella lista contenga una cifra decimale superiore a cinquanta centesimi.

Nessuno dei due generi può essere rappresentato in misura superiore ai due terzi dei candidati, con arrotondamento all’unità superiore qualora il numero dei consiglieri da comprendere nella lista contenga una cifra decimale superiore a cinquanta centesimi.


circoscrizione
abitanti censimento 2011numero candidati per lista
minimomassimo
I – Altipiano Ovest3.596710
II – Altipiano Est10.580710
III – Roiano-Gretta-Barcola e Cologna-Scorcola34.6651320
IV – Città Nuova-Barriera Nuova e San Vito-Città Vecchia33.6121320
V – Barriera Vecchia e S.Giacomo48.2691320
VI – San Giovanni e Chiadino-Rozzol30.6051320
VII – Servola-Chiarbola e Valmaura-Borgo San Sergio40.7961320

Per ogni circoscrizione dovranno essere allegati:

  • – i contrassegni di lista nel formato di 10 cm di diametro (in triplice esemplare);
  • – la dichiarazione di accettazione della candidatura alla carica di consigliere circoscrizionale;
  • – la dichiarazione sostitutiva del candidato attestante l’insussistenza di cause di incandidabilità;
  • – il certificato di iscrizione nelle liste elettorali di un comune della Repubblica di ogni candidato;
  • – l’indicazione dei due delegati di lista (che possono essere gli stessi della lista dei candidati per il consiglio comunale).

Chi vota:

Possono votare tutti gli iscritti nelle liste elettorali residenti nel Comune con età superiore ai 18 anni, gli iscritti all’A.I.R.E. ed i cittadini comunitari iscritti nell’apposita lista aggiunta. Infine, possono votare gli elettori che hanno trasferito la propria residenza in un comune della Provincia di Bolzano e non hanno ancora maturato i quattro anni di residenza ininterotta per esercitare il diritto di voto in quella provincia autonoma.

Come si vota:

La scheda per l’elezione dei consigli circoscrizionali è di colore ciclamino fucsia (pantone 226U)

Si vota tracciando un segno sul simbolo della lista prescelta. Come per le elezioni comunali, è possibile esprimere uno o due voti di preferenza per candidati della lista votata, scrivendone il cognome/i sulle apposite righe a fianco del contrassegno. Nel caso di espressione di due preferenze, le stesse devono riguardare candidati di genere diverso.

Documentazione