Propaganda Elettorale

SILENZIO ELETTORALE

Si rammenta a tutte le forze politiche che la campagna elettorale deve concludersi entro le ore 24:00 del giorno venerdì 15 ottobre 2021.

Entro tale termine l’eventuale materiale presente all’interno dei gazebo non deve essere visibile all’esterno.


Ballottaggio 17 e 18 Ottobre 2021

ORARI RICEZIONI dichiarazioni di collegamento.
L’ufficio di Segreteria Generale del Comune di Trieste rimarrà aperto per ricevere le eventuali dichiarazioni dei candidati Sindaci ammessi al turno
di ballottaggio di collegamento con ulteriori Liste rispetto quelle collegate al primo turno e dell’analoga dichiarazione dei delegati delle Liste interessate nelle seguenti giornate ed orari:

  • GIOVEDI’ 7 OTTOBRE dalle ore 10:00 alle ore 13:30 e dalle ore 15:00 alle ore 17:30
  • VENERDI’ 8 OTTOBRE  dalle ore 10:00 alle ore 13:30 e dalle ore 15:00 alle ore 17:30
  • SABATO 9 OTTOBRE dalle ore 09:00 alle ore 12:00

La documentazione va presentata presso la Sala del Consiglio comunale _ 1 piano del Palazzo Municipale.
Accesso dal portone di piazza Unità d’Italia n. 4


SILENZIO ELETTORALE

Al fine di non turbare le operazioni dei vari uffici elettorali e l’espressione del voto, si ricorda che la Legge Regionale n. 28/2007, all’art. 75 impone il cosiddetto “silenzio elettorale”.

Di conseguenza, nel giorno antecedente ed in quelli della votazione (da sabato 2 a lunedì 4 ottobre 2021), sono vietati:

  • la nuova affissione di manifesti o altri stampati di propaganda elettorale;
  • la propaganda mobile figurativa e la distribuzione di volantini;
  • i comizi e le riunioni di propaganda elettorale in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

La chiusura della campagna elettorale dovrà avvenire entro le ore 24.00 di venerdì 1° ottobre 2021.

Si ricorda che nei giorni della votazione sono comunque vietati:

  • la diffusione di trasmissioni televisive di propaganda elettorale;
  • la diffusione di sondaggi sull’esito delle elezioni e sugli orientamenti politici degli elettori.

Si ricorda, inoltre, che l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha richiamato l’attenzione sul silenzio elettorale, precisando che deve essere applicato indipendentemente dal mezzo utilizzato per la diffusione della propaganda elettorale e quindi anche per quella effettuata tramite le piattaforme on line di ogni tipo.


PROPAGANDA ELETTORALE TRAMITE AFFISSIONI

Con provvedimento DAD N. 3416/2021, sulla base del verbale della Commissione Elettorale Circondariale di Trieste, si è provveduto a una nuova assegnazione delle sezioni di spazio per l’affissione di manifesti di propaganda elettorale.

Qui di seguito le planimetrie ove sono stati ubicati i tabelloni elettorali.

Si rammenta che, ai sensi dell’articolo 71, comma 6, della legge regionale 28/2007, tutti gli stampati di propaganda elettorale devono indicare il nome del committente responsabile.

La violazione di tale prescrizione è punita, ai sensi del successivo articolo 76, comma 1, lett. e), della legge regionale 28/2007, con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 200,00 ad euro 2.000,00

Si rammenta, altresì, che in base al medesimo articolo 76 citato, comma 1, lett. da a) a d), è soggetto alla medesima sanzione chiunque sottrae, distrugge, stacca, rende illeggibili, affigge non avendone titolo o affigge stampati di propaganda elettorale al di fuori degli spazi all’uopo destinati.


DISPONIBILITA’ LOCALI PER ATTIVITA’ DI PROPAGANDA ELETTORALE

Il Comune di Trieste rende noto che, con decorrenza 13 settembre 2021, viene messa a disposizione dei partiti o gruppi politici che partecipano alla competizione elettorale la SALA AUDITORIUM del POLO GIOVANI “TOTI” con accesso e deflusso da via del Castello n. 1.

L’Auditorium viene concesso ad uso gratuito e in misura uguale tra i competitori elettorali per attività di propaganda elettorale compatibilmente con le attività istituzionali già calendarizzate riferite alla funzione propria alla quale la sala è dedicata.

Per richiederne l’utilizzo, è necessario compilare il relativo modulo che va poi restituito debitamente sottoscritto (corredato da un documento di identità se con firma autografa) all’indirizzo di posta elettronica propaganda.elettorale@comune.trieste.it.

Verrà dato riscontro in ordine alla disponibilità dello spazio..


Inizio periodo di propaganda elettorale VENERDI’ 3 SETTEMBRE 2021

Con decorrenza 3 settembre 2021 [30° giorno antecedente la data fissata per la consultazione elettorale] inizia il periodo di propaganda elettorale.

Da questo momento sono VIETATI:

a) l’affissione di qualsiasi manifesto di propaganda elettorale negli spazi destinati dai Comuni alle normali affissioni a pagamento

b) l’affissione o l’esposizione di stampati, giornali murali od altri manifesti inerenti, direttamente o indirettamente, la propaganda elettorale in qualsiasi altro luogo pubblico o esposto al pubblico

c) l’apposizione di qualsiasi scritta o raffigurazione di propaganda elettorale in luoghi visibili al pubblico

d) il lancio e il getto di volantini di propaganda elettorale in luogo pubblico, strade, vie, piazze ecc.., o in luogo aperto al pubblico, esercizi commerciali, bar, teatri ecc…

e) ogni forma di propaganda luminosa o figurativa a carattere fisso in luogo pubblico; in deroga a questo divieto sono escluse le insegne delle sedi dei partiti e dei comitati elettorali. Le insegne devono comunque limitarsi ad indicare a quale partito, lista o candidato fa riferimento la sede

Da questo momento sono CONSENTITI:

a) l’affissione dei manifesti di propaganda elettorale e degli altri stampati di propaganda elettorale esclusivamente negli spazi a ciò destinati in ogni Comune;

A BREVE IN PUBBLICAZIONE IL PROVVEDIMENTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI ELETTORALI]

b) l’allestimento di postazioni temporanee mobili e/o fisse (cd. gazebo), previa richiesta utilizzando l’apposito modulo.
Con riferimento a tali postazioni, la normativa regionale (articolo 74, comma 3, della legge regionale 28/2007) ne consente l’allestimento per un pù agevole esercizio della propaganda, Su tali postazioi è ammessa l’esposizione di materiali di propaganda elettorale